lunedì 21 maggio 2012

Garnier Miracle Skin Perfecting BB Cream


Negli ultimi mesi la beauty industry è stata tutto un lancio di BB creams che come un uragano, hanno dato uno scossone al modo di concepire fondotinta e crema colorata. Ma cosa nasconde la BB cream? Vediamo prima di tutto il nome. BB sta per Blemish Balm, una crema balsamo con la funzione di idratare e uniformare il colorito del viso, eliminando le imperfezioni (blemish) in un unico gesto che dovrebbe mettere insieme la cura della pelle e  il make up. Il concetto riguarda soprattutto il mondo asiatico dove le BB cream la fanno da padrona rispetto a fondotinta e tinted moisturizer, per un pubblico la cui richiesta è soprattutto quella di un prodotto veloce che offra un minimo di copertura cosmetica, idratazione e protezione solare.  Garnier è stata la prima casa europea ad immettere sul mercato una BB cream più adatta, anche nei colori, alla pelle occidentale, considerando che quelle in vendita in Asia hanno delle nuances che tendono al beige-cenere per bilanciare il sottotono giallo della maggioranza delle consumatrici. La stessa cosa  dicasi per il fattore di protezione solare che nella crema Garnier è di "solo" 15, molto più basso del tipico 40-50 delle BB vendute nei paesi asiatici (il clima è un fattore fondamentale ovviamente). Ma bando alle ciance e veniamo al nostro tubetto da 50 ml. Parecchio prodotto per circa 9 €, packaging pratico, fragranza piuttosto forte e ahimè sintetica che potrebbe dare fastidio nell'applicazione ma che non ha lunga durata una volta che è sul viso. La texture è piuttosto densa, non il tipico fondotinta liquido, si stende facilmente con le mani e non mi sembra il caso di utilizzare nessun pennello, in fondo si tratta pur sempre di una crema trattamento. La copertura è veramente leggerissima, non coprirà vere imperfezioni (sob!), ma è abbastanza per dare un'aspetto più uniforme in 10 secondi netti. 


La nuance testata, medium, mi ha dato un leggero colorito abbastanza vicino al colore della mia pelle senza che si notasse il distacco tra viso e collo. Il finish è satinato tendente al lucido, anche per me che ho la pelle tendenzialmente secca e questo mi è piaciuto poco perchè l'effetto diventa più evidente dopo un paio di ore. Se anche la cosa potesse essere bilanciata da una cipria, non mi va proprio l'idea di usare un prodotto più leggero, per esempio nel weekend, e poi comunque ricoprirmi di cipria per non apparire lucida. Diciamo che la copertura non è comunque il punto forte delle BB cream, per cui non aspettatevi troppo. Nel corso della giornata ho però cominciato a percepire la "presenza" della BB sul viso, a differenza di fondotinta più coprenti che però lasciano respirare la pelle, ho avuto la sensazione che qualcosa fosse "seduto" sulla mia pelle, senza mai essere veramente assorbito. Direi che per la pelle grassa, la BB sia un NO NO, soprattutto ora che le temperature cominciano a salire, e personalmente anche la mia pelle secca ne ha risentito un pò. Credo che vada bene per quei giorni in cui un paio di occhiali da sole e un tocco di lip gloss bastino a farci sentire belle e per le pelli giovani che hanno poco da coprire (coprirebbero la freschezza con un prodotto troppo pesante!). Per me...probabilmente solo una moda che passerà. 


In the last few months the beauty industry has been literally inundated by the launch of BB creams which have changed the way we conceive foundation and tinted moisturizer. BB creams, or blemish balms, are a great beauty trend in Asian countries, and they are meant to give light coverage, UV protection, 24hr hydration, whitening and skincare properties. The BB creams available in Asia tend to have  grey/beige undertones to counterbalance the sallow tones in the skin, here the choice available is in light or medium and I tried the medium which is not a bad match for me. Garnier BB cream offers a SPF of 15, which is a lot lower than  the typical 50 or so of the BB creams sold in Asia. It comes in a handy squeezy tube, 50 ml for about £ 8, so lots of product for a very reasonable price. The texture is quite thick but easily spreadable, I used with my fingers as it is skincare after all for me. Coverage-wise, it is very sheer, does not conceal any spots or sun spots, and I didn't find it buildable, actually I had the impression that too much product would only sit on my skin all day, giving me an annoying feeling. It gives a natural satiny finish, but after a couple of hours, the T zone looked quite shiny and oily, which was a surprise for me as I have pretty dry skin. Probably a dust of powder could set it, but I refuse to add another product to a BB cream when the main reason to use it is to downsize the number of products and achieve a natural finish (hope that makes sense!). Garnier BB cream is heavily fragranced with a floral scent, so this might be a problem for sensitive skins, but it does dissipate once it's on the face. 
Overall, a very easy product to use if you don't require any coverage, think perfect young skin (which would be a murder to cover with a heavy foundation), no no for oily skin but okish for dry skin and "low maintenance" girls who like a no-fuss approach to make-up. For me...I'm afraid it's just a fad. 

3 commenti:

  1. avendo la pelle grassa non ho mai provato una bb cream, credo che come dici tu siano un pò troppo pesanti!

    RispondiElimina
  2. Si effettivamente è un prodotto un pò grasso anche per me che ho la pelle secca, almeno ora lo so!

    RispondiElimina
  3. BB cream?? It's not for me!!

    RispondiElimina

I read and appreciate every single comment. Thank you for stopping by♥
I vostri commenti sono sempre letti ed apprezzati. Grazie di essere passati!♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...